Stop Biocidio

993735_479182952195183_1335303889_n

STOP BIOCIDIO!

BUSSI, LA VERA GIUSTIZIA È LA BONIFICA.

UN FIUME IN PIENA CHE COINVOLGE ANCHE L’ABRUZZO

IL 27 NOVEMBRE INIZIA IL PROCESSO PER IL DISASTRO AMBIENTALE DI BUSSI

500.000 CITTADINI DELLA VALPESCARA, CHIETI E PESCARA COMPRESE, PER VENTI ANNI E FINO AL 2007 HANNO BEVUTO ACQUA DAI RUBINETTI CONTAMINATA DA SOLVENTI CLORURATI CANCEROGENI E TOSSICI, DAL TGETRACLORURO DI CARBONIO ALL’ESACLOROETANO, DAL CLOROFORMIO ALLA TRIELINA.

I POZZI SONO STATI CONTAMINATI DAI VELENI SOTTERRATI A BUSSI, NELLE DISCARICHE E NEL SITO INDUSTRIALE, CONTAMINATI A LIVELLI INCREDIBILI. LI’ LA FALDA ACQUIFERA HA OLTRE 30 SOSTANZE TOSSICHE SOPRA I LIMITI DI LEGGE, ALCUNE ANCHE 1 MILIONE DI VOLTE SUPERIORI AI LIVELLI CONTENTITI. NELL’ATTUALE AREA INDUSTRIALE E’ STATA TROVATA ANCHE LA DIOSSINA OLTRE I LIMITI DI LEGGE.

UN DISASTRO DI IMMANI PROPORZIONI CHE E’ UNA SPADA DI DAMOCLE SUL FUTURO DELL’INTERA VALLATA DEL PESCARA. I SEDIMENTI DEL PORTO DI PESCARA PRESENTANO LIVELLI ALTISSIMI DI MERCURIO, PROVENIENTI DA 50 KM DI DISTANZA.

IL PROCESSO SUI FATTI DI BUSSI CHE SI APRE IL 27 NOVEMBRE A CHIETI IN CORTE D’ASSISE VEDE IMPUTATI 19 ALTI DIRIGENTI DELLA MONTEDISON. E’ UN MOMENTO STORICO PER L’ABRUZZO, MAI FINORA ERANO STATI PORTATI IN TRIBUNALE CON ACCUSE COSÌ PESANTI PERSONAGGI DELLE MULTINAZIONALI DELLA CHIMICA.

A 6 ANNI DAI SEQUESTRI DELLE AREE INQUINATE NULLA E’ STATO FATTO PER LA BONIFICA DI QUESTO SITO E DI QUELLO “GEMELLO” DI PIANO D’ORTA.

E’ QUESTO L’ENNESIMO SCANDALO DI UNA POLITICA DEL TUTTO INCAPACE E IRRESPONSABILE, CHE NON È RIUSCITA NEANCHE A PROMUOVERE UNA INDISPENSABILE RICERCA EPIDEMIOLOGICA. OGGI UNA LARGA PARTE DELLE DISCARICHE DI BUSSI, POSTI TRA I PIU’ INQUINATI D’EUROPA, È SOSTANZIALMENTE ABBANDONATA ED ACCESSIBILE AI CITTADINI IGNARI DEL PERICOLO. LE SOSTANZE TOSSICHE CONTINUANO AD ESSERE TRASPORTATE NEL FIUME TIRINO, NEL PESCARA E NELLE FALDE VERSO VALLE.

L’ALVEO DEI FIUMI E’ PESANTAMENTE INQUINATO DI MERCURIO E SONO ANCORA NON MONITORATE VASTE AREE DEL SITO DI INTERESSE NAZIONALE PER LE BONIFICHE.

NELLA RUHR IL GOVERNO TEDESCO HA PROCEDUTO A BONIFICARE AREE MOLTO PIU’ VASTE IN CIRCA 10 ANNI, SPENDENDO 3 MILIARDI DI EURO. NEL NOSTRO PAESE LE OLIGARCHIE AL POTERE PREFERISCONO FARE AFFARI MILIARDARI CON IL TAV E GLI AEREI F35. A BUSSI VOGLIONO IMPIEGARE 50 MILIONI DI EURO PER FAVORIRE L’ABBANDONO DELLE AREE DA PARTE DELL’ATTUALE PROPRIETARIA, LA MULTINAZIONALE DELLA CHIMICA SOLVAY E AVVANTAGGIARE IL GRUPPO TOTO CHE VORREBBE REALIZZARE NEL SITO UN INQUINANTE CEMENTIFICIO E UNA CAVA, A 500 METRI DAI NUOVI POZZI CHE DANNO L’ACQUA A PESCARA E CHIETI. E’ UNA VERA E PROPRIA FOLLIA. NOI RITENIAMO, INVECE, CHE LA VERA GIUSTIZIA E’ LA BONIFICA DEI SITI.

E’ IMPORTANTE ESSERE PRESENTI. PER DIRE CON FORZA CHE NON SI PUO’ FARE PROFITTO SULLE NOSTRE VITE E SUL NOSTRO TERRITORIO. CONCENTRAMENTO SIT-IN H. 9.00 NEI PRESSI DELLA SEDE DEL CONSIGLIO COMUNALE DI CHIETI (EX BANCA D’ITALIA), SU CORSO MARRUCINO.
PARTECIPA ANCHE TU!
PER INFO. 3491357990, 3331151359

Clicca per l’evento Facebook

mappa

Questo slideshow richiede JavaScript.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...